femminicidio e violenza contro le donne

#Femminicidio, ragazza carbonizzata a Roma, fermato l’ex fidanzato

#Femminicidio, ragazza carbonizzata a Roma1

E’ stato fermato dalla Polizia l’ex fidanzato di Sara Di Pietrantonio, la 22enne il cui corpo semicarbonizzato è stato trovato sabato all’alba dalla madre in via della Magliana. La procura di Roma ha aperto un’inchiesta per omicidio volontario sulla morte della giovane. Ennesimo caso di #femminicidio?

Pakistan, Consiglio islamico: Picchiare delicatamente la moglie non è violenza

Pakistan, Consiglio islamico: Picchiare delicatamente la moglie non è violenza

Picchiare in modo delicato la propria moglie non rappresenta una violenza. E’ quanto ha sostenuto il presidente pakistano del Consiglio di ideologia islamica (Cii), Mualana Muhammad Khan Sherani, precisando che la ”violenza” non è ammessa dalla religione, ma ”picchiare delicatamente non rappresenta violenza”.

Femminicidio: #UnaCasaPerChiara, petizione per la ragazza massacrata dall’ex

femminicidio chiara insidioso monda

Femminicidio: #UnaCasaPerChiara, petizione per la ragazza massacrata dall’ex. Il 2 febbraio 2014 la 19enne Chiara Insidioso Monda viene aggredita brutalmente dal convivente Maurizio Falcioni, poi condannato a 16 anni di carcere.

Ridotta in fin di vita dopo essere stata presa ripetutamente e con feroce violenza a calci in testa, la ragazza finisce in coma. Dieci mesi di calvario, appesa fra la vita e la morte, e Chiara, che è forte, si sveglia. Niente però è più come prima

Violenza donne, schiave del sesso, accordo storico Tokio-Seul

schiave del sesso comfort woman1

Con le scuse del premier giapponese Shinzo Abe e la creazione di un fondo per risarcire le sopravvissute si chiude dopo 70 anni il contenzioso tra Tokyo e Seul sulle ‘comfort women’, le donne sud coreane rapite e usate come “schiave del sesso” nei bordelli organizzati per l’esercito imperiale nipponico durante la Seconda guerra mondiale.

Femminicidio e violenza sulle donne, storie di vite spezzate

violenza contro donne e femminicidio

PinkItalia.it ha deciso di aprire una sezione del proprio portale sulla violenza contro le donne e i casi di femminicidio per contribuire, in termini di comunicazione, a far luce su un dramma sottostimato che può essere risolto soltanto attraverso un cambiamento culturale profondo che parta dall’educazione al rispetto dell’altro fin dalla più tenera età.