L’azzardo in Italia è rosa

donne-e-gioco-dazzardoQuando si pensa al gioco d’azzardo la mente corre veloce ai tavoli da poker, ad uomini eleganti e profumati, a fumatori. Invece non è così. E’ finita l’epoca del gioco maschile ed ormai da tempo in Italia il gioco fisico si tinge di rosa.

Casalinghe e disoccupate annoiate, colf e badanti,  hanno imparato a giocare osservando la tv o ascoltando le narrazioni di vincite miracolose ed improbabili davanti ad un tea con le amiche.

Le donne non giocano più a scopa o a pinella, manco a burraco ma corrono veloci a puntare qualche euro su un numero ed allora da tempo le vedi ad osservare le estrazioni del lotto o del superenalotto, serie e compunte in attesa di una sperata vincita.

Accade così che il gioco sia diventato sempre più rosa.

I giochi preferiti delle donne però stanno iniziando a diventare virtuali e se un tempo si prediligeva il banco del lotto dove divinare sui numeri magari leggendo il libro dei sogni, oggi si punta direttamente ad altro. Ed ecco che secondo una recente indagine tra i giochi preferiti

spiccano slot machine e blackjack.  A giocare, si legge in una statistica, sono per lo più donne dai 50 anni in su e le straniere,  molto spesso essere sono  badanti provenienti da Russia, Ucraina, Sud America con stipendi bassi  o non gratificanti.

 

Da tempo poi il gioco è cambiato ed anche tra le donne è passione digitale. Ed allora le soluzioni di gioco presenti sono veramente tante: tra esse spicca 888 bonus.

 

Perchè le donne amano l’azzardo?

L’azzardo è una passione al femminile per tanti motivi: uno tra tutti quello di regalare il sogno di una vita agiata. Stipendi bassi, faccende domestiche, difficoltà di arrivare a fine mese portano le donne di oggi a vite di continue privazioni e questo, spesso è devastante. Aumenta la depressione nei casi più gravi mentre nella vita quotidiana sono sempre più le donne che non hanno più la forza di andare avanti ed invece una slot o un applicazione sul telefonino può essere il momento di svago.

Ad oggi la tipica timidezza femminile spinge le giocatrici ad apprezzare maggiormente il virtuale dove nei fatti si può accedere in qualsiasi momento anche mentre si fanno le faccende domestiche.

La app virtuale è vista in modo molto più positivo rispetto ad altre soluzioni, infatti dà la possibilità di sapere subito se si vince, quanto si vince, quando si vince, si annulla l’attesa tipica delle estrazioni del Lotto e si abbatte persino il lieve stato di ansia generato da una slot.

Giocare virtuale appassiona le donne ma attenzione è bene ricordare che comunque è un gioco e come tale va preso peraltro nonostante non ci siano ricerche scientifiche che creino una certa connessione tra applicazioni e siti e dipendenza è bene sapere che quando ci sono di mezzo i soldi l’azzardo può sempre causare complicazioni emotive o psicologiche.

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

LA MIGLIOR CREMA ANTICELLULITE 2017 DI BARO COSMETICS