Endometriosi ostacolo al concepimento e fertilità

Donne, endometriosi e fertilità
Donne, endometriosi e fertilità

L’endometriosi è una malattia cronica e complessa, originata dalla presenza anomala del tessuto che riveste la parete interna dell’utero, cioè l’endometrio, in altri organi quali ovaie, tube, peritoneo, vagina, intestino.

Ciò provoca sanguinamenti interni, infiammazioni croniche e tessuto cicatriziale, aderenze ed infertilità.

Ogni mese, sotto gli effetti degli ormoni del ciclo mestruale, il tessuto endometriale impiantato in sede anomala va incontro a sanguinamento, nello stesso modo in cui si verifica a carico dell’endometrio normalmente presente in utero. Tale sanguinamento comporta un’irritazione dei tessuti circostanti, che dà luogo alla formazione di tessuto cicatriziale e di aderenze, e comporta disturbi piuttosto dolorosi in chi ne è affetta.

E’ una patologia frequente tra le donne in età riproduttiva e rappresenta una delle patologie ginecologiche più controverse: infatti, nonostante il particolare interesse riservatole negli ultimi decenni dall’intera comunità scientifica e la notevole esperienza clinica acquisita in materia, resta, ad oggi, un enigma da risolvere nella quasi totalità delle sue radici ed implicazioni fisiopatologiche.

In particolare, complessa e fortemente dibattuta risulta la pur inequivocabile relazione esistente fra endometriosi e fertilità.

Il Centro Italiano Endometriosi presso il Rome American Hospital è il primo centro specifico nato in Europa per questa frequente ed invalidante malattia femminile.
Il Centro si occupa della diagnosi e cura dell’endometriosi con le più moderne tecnologie quali il protocollo non invasivo per la diagnostica e la laparoscopia avanzata ginecologica per il trattamento mininvasivo.

Articolo scritto da Maria Cimarelli

LA MIGLIOR CREMA ANTICELLULITE 2017 DI BARO COSMETICS