Regali di Natale su internet, 4 regole d’oro anti truffa

Regali di Natale su internet, 4 regole d’oro anti truffa

Regali di Natale su internet, 4 regole d'oro anti truffa
Regali di Natale su internet, 4 regole d’oro anti truffa

Attenzione ai regali di Natale su internet dell’ultimo minuto, quelli che magari sono pubblicizzati con promozioni incredibili.

A volte nascondono trappole messe lì dagli hacker, ben consci che quello che sta per arrivare è il periodo migliore dell’anno per individuare e raggirare ignare vittime. In aiuto dei consumatori arriva Sophos, una delle società attive nel settore della cyber security che da anni è impegnata a diffondere una cultura della sicurezza e della prevenzione dalle minacce tecnologiche.

Regali di Natale su internet, 4 regole d'oro anti truffa

Che dà subito un consiglio: «Bisogna tenersi alla larga da prodotti offerti a prezzi super scontati che arrivano con mail non richieste». Intanto, bisogna tenere a mente una cosa: se sembra troppo bello per essere vero, significa che è troppo bello per essere vero. 🙂

Ci sono quattro trucchi, semplici, che se seguiti potranno ridurre al minimo il rischio di una truffa, eccoli qui:

Regali di Natale su internet, 4 regole d'oro anti truffa

1- Mai comprare con carta di credito da sito senza connessione sicura

Mai fornire dati sensibili come i numeri delle carte di credito per comprare su un sito che non usa una connessione sicura (encrypted). Non bisogna lasciarsi ingannare dalle immagini di lucchetti nella pagina: il lucchetto va cercato nella barra delle Url del proprio browser.

2- Evitare assolutamente di cliccare sui link inseriti in messaggi mail il cui mittente non è sicuro e riconosciuto

Questi link indirizzeranno quasi sicuramente l’utente verso siti civetta o verso siti che lo infetteranno con dei malware attraverso una tipologia di attacco nota come drive-by download. È buona pratica individuare sempre l’indirizzo del sito web e fare attenzione ai refusi nella barra delle url, che potrebbero celare degli hacker. Aggiungere ai preferiti i siti che normalmente si utilizzano per gli acquisti e le operazioni bancarie è un buon metodo per riconoscere all’istante i siti-esca.

Regali di Natale su internet, 4 regole d'oro anti truffa

3- Non rivelare le password e altri dati sensibili

I siti che richiedono troppe informazioni normalmente non utilizzate online, come il pin della carta di credito o il numero del documento d’identità, dovrebbero far suonare un campanello d’allarme. Inoltre, mai condividere le proprie password: una buona parola segreta è la barriera più efficace contro sgradite intrusioni nei propri dati e deve essere protetta come un tesoro. In caso di dubbi, molto meglio non fornire nessun dato.

4- Verificare spesso estratto conto e transazioni

Infine, è bene verificare spesso estratto conto e transazioni e controllare costantemente il proprio estratto conto e verificare regolarmente le transazioni che avvengono sul proprio account bancario in cerca di segnali di frodi, soprattutto dopo aver effettuato acquisti online. Se si scoprono pagamenti che non si riesce a identificare, deve essere immediatamente notificato alla propria banca.

Regali di Natale su internet, 4 regole d'oro anti truffa

Articolo scritto da Redazione PinkItalia