Molestie sessuali: Uber licenzia più di 20 dipendenti

Molestie sessuali: Uber licenzia più di 20 dipendenti

Molestie sessuali Uber licenzia più di 20 dipendenti

In seguito alla denuncia dell’ex dipendente Susan Fowler Uber, il servizio di trasporto automobilistico privato che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti tramite un’app, colosso internazionale, ha licenziato più di 20 dipendenti al termine di un’indagine sulle molestie sessuali.

Susan Fowler, ex ingegnere della società ha dichiarato di essere stata molestata da un suo supervisore e di non aver trovato sostegno nell’ufficio del personale.

Dopo quanto accaduto anche altre dipendenti hanno raccontato storie simili. Per far luce sul problema Uber ha chiesto la consulenza di studi legali. L’indagine non è ancora conclusa, sono state analizzate 215 denunce di molestie, cento delle quali sono state messe da parte.

In febbraio era già stato allontanato l’ingegnere Amit Singhal per uno scandalo sessuale risalente al suo passato in Google.

fonte leggo

Molestie sessuali Uber licenzia più di 20 dipendenti

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

LA MIGLIOR CREMA ANTICELLULITE 2017 DI BARO COSMETICS