Totani fritti dorati, i segreti per renderli croccanti

Totani fritti dorati, i segreti per renderli croccantiTotani fritti d’orati, i segreti per renderli croccanti

Totani fritti dorati, ed è subito sapore di mare. Una buona frittura di totani è quel che ci vuole per portare il mare in tavola. Piace a grandi e piccoli. Ma se all’apparenza sembra una pietanza semplice da preparare è pur vero che se non si rispettano alcuni accorgimenti si rischia di togliere gusto e sopratutto croccantezza ad un piatto squisito.

Prima di tutto la scelta dei totani, che devono essere freschi e sono preferibili ai calamari perché più teneri.

Meglio usare la farina “0” oppure per un sapore più forte quella di mais e deve costituire solo un sottile strato superficiale, maggiore quantità di farina resta sugli anelli di totani e maggior quantità di olio troveremo nella frittura.

Inoltre l’olio: il migliore per friggere in termini di salute è quello extravergine di oliva ma va bene anche quello di arachidi più economico.

Quando friggete non buttate tutto insieme, il segreto è proprio quello di friggere piccole quantità alla volta, la frittura deve avere lo spazio necessario per cuocersi ben bene!

Ricordate, il sale va aggiunto solo poco prima di portare la frittura in tavola altrimenti si rischia di far perdere la croccantezza ai totani appena fritti.

Procedimento:Totani fritti d’orati, i segreti per renderli croccanti

Pulite e lavate ben bene i totani sotto acqua corrente, separate la testa dal corpo e rimuovete le interiora e la lisca. (Spesso questa procedura la fa anche l’addetto alla pescheria dove acquistate i totani).

Una volta puliti i totani, tagliateli a rondelle nello spessore di un paio di centimetri .Totani fritti d’orati, i segreti per renderli croccanti

Passate i totani  nella farina, scuoteteli leggermente per toglierne l’eccesso, e riponeteli su un piatto piano.

Mettete sul fuoco una padella abbastanza larga con l’olio e fatelo arrivare ad una temperatura di circa 180°. Fate in modo che la temperatura dell’olio rimanga costante. E’ fondamentale per una buona frittura croccante.Totani fritti d’orati, i segreti per renderli croccanti

Ora potete friggere i totani in piccole quantità per circa 6 minuti, fino a doratura.

Scolate il pesce man mano che è pronto con una schiumarola e lasciate asciugare su un foglio di carta per frittura (potete utilizzare la carta della busta del pane).

Totani fritti d’orati, i segreti per renderli croccanti

Servite e gustate la frittura di totani ben calda, unite del sale ed accompagnatela da spicchi di limone e piccole foglie di prezzemolo.

Fateci sapere come è andata 🙂

Ingredienti:

  • 1 kg totani freschi
  • farina “0”
  • 1 lt olio extra vergine di oliva o di arachidi
  • Sale q.b.
  • 1 limone non trattato per guarnire i piatti
  • un ciuffo di prezzemolo fresco per guarnire i piatti

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

LA MIGLIOR CREMA ANTICELLULITE 2017 DI BARO COSMETICS