Cristina Parodi: “Domenica In? Lo riportano i giornali, ma a me non me lo ha riportato nessuno”

Vacanze, look dell’estate, il suo grande successo su Instagram. Accenni alla sua vita privata, al suo matrimonio con Giorgio Gori (che dura da bel ventidue anni), i tre splendidi figli, ma soprattutto: quale sarà il futuro professionale di Cristina Parodi?

Nella foto Cristina Parodi
  • Le vacanze sono alle porte: cosa non può mai mancare nella tua valigia?

Un libro, in vacanza si legge. O più libri…

  • A proposito: con quanti bagagli parti di solito?

Porto un bagaglio, un bagaglio a mano se il viaggio dura un weekend o una settimana, o un bagaglio un po’ più grande. Sono molto brava a fare le valigie, e a stivare molto bene le cose all’interno di un bagaglio

  • Quale sarà il colore dell’estate?

L’arancio, il colore del tramonto

  • Resterai  fedele al bikini anche quest’anno?

Il bikini è indispensabile per prendere il sole, quindi ci deve essere ed essere anche molto ridotto. Però quest’anno è di grande tendenza il costume intero, quindi ovvio, anche costumi interi

  • In pochi mesi su Instagram sei arrivata a quasi 200mila followers. Come te lo spieghi tutto questo successo?

Non me lo spiego, anche perché devo dire che non ci dedico tanto tempo. Ho un’altra vita, la vita vera, che mi occupa parecchio. Però sono molto felice, significa che la gente mi segue volentieri, e quindi mi diverto a postare un po’ di look, un po’ di considerazioni, per essere presente anche sul web

Nella foto Cristina Parodi
  • Ricevi tanti complimenti, ti chiedono consigli sul look, ma in alcuni casi non mancano gli haters: come rispondi alle critiche?

Io auguro loro ogni bene, credo che un po di gentilezza non possa che essere positiva, soprattutto in rete

  • Quante avances ricevi in rete?

Eccome, ma anche di persona. Però in rete è più facile perché le persone sono un po’ più spavalde

  • E Giorgio, tuo marito, che ne pensa?

È gelosissimo! No, non è vero, non lo sa minimamente (ride)

  • Tu sei gelosa?

Io un po’ di più di lui

  • Anche perché siete sposati da 22 anni, le vostre vite sono molto piene, e immagino che il vostro tempo insieme sia ridotto. Qual è il segreto del vostro amore che vi tiene uniti da così tanto tempo?

Domandona, impossibile dare una risposta che non sia un po retorica. Però c’è l’amore, e quando c’è quello si continua insieme. Giorgio è la mia anima gemella, e io lo sono per lui. Credo che poi il segreto sia quello, che ci sia davvero l’amore

  • C’è stato qualche momento di crisi dove avete pensato di dire basta?

Alti e bassi ce ne sono stati, in così tanti anni non sarebbe possibile non averli. Però dire basta no, mai, non lo abbiamo mai detto

  • Anche perché come hai detto, con l’amore si sistema tutto…

Sì, bisogna lavorarci. Un matrimonio lungo non è che vada avanti così da solo. Bisogna impegnarsi, tutti e due, poi se c’è l’amore continua ed è sempre bello

Nella foto Cristina Parodi
  • Riuscite ad essere dei genitori presenti?

Con l’esempio, che secondo me è più importante della presenza per i figli, soprattutto adesso che sono abbastanza grandi. Ovviamente anche con un controllo, se non fisicamente, anche attraverso una telefonata: la tecnologia, devo dire, aiuta molto. Anche se siamo una famiglia ‘diffusa’, quando riusciamo a ritrovarci tutti e cinque insieme, è veramente una festa

  • Se uno dei tuoi figli ti dicesse: “Mamma, la settimana prossima andrò a un concerto”, dopo quello che è successo a Manchester, come te la vivresti?

Me lo dicono in continuazione, perché i miei figli viaggiano molto e sono appassionati di musica. Me lo ha chiesto proprio l’altro giorno la piccola che ha sedici anni che vuole andare a vedere i Green Day. Gli dico di sì, di andare, poi aggiungo una preoccupazione in più alla loro uscita, però non si può bloccare i ragazzi. I ragazzi di oggi sono aperti, sono viaggiatori, sono cittadini del mondo ed è giusto che sia così

  • Tanti giornali riportano la notizia che il prossimo autunno sarai al timone di Domenica In. C’è del vero, oppure è solo fantatelevisione?

Lo riportano i giornali ma a me non me lo ha riportato nessuno all’interno dell’azienda quindi non posso dire niente di più di quello che anche io ho letto sui giornali

  • Se avessi la possibilità di scegliere un programma televisivo (anche all’estero), quale ti piacerebbe condurre?

Io adoro le interviste, forse farei un ‘Cristina Letterman Show’ (ride)

  • Quando ti vedremo alla conduzione insieme a tua sorella Benedetta?

Magari! Quello sì, sarebbe un mio sogno. Fare un programma con Benedetta mi piacerebbe tantissimo e mi piacerebbe tantissimo se ci fosse anche mio fratello che ricopre un altro settore interessante televisivo: quello dei viaggi, delle moto, della musica, dei libri. E quindi perché no? Mi piacerebbe!

Fella foto Cristina Parodi insieme a sua sorella Benedetta Parodi
  • Magari con una telecronaca di Fabio Caressa…

Pure? No, Caressa è Caressa, noi siamo i ‘Parodis’ 🙂

Cose da web, miti sociali e altre storie…

Articolo scritto da Roberto Federico Manzoni