Menopausa, gli 8 sintomi più diffusi

Menopausa, gli 8 sintomi più diffusi

Menopausa, gli 8 sintomi più diffusi
Menopausa, gli 8 sintomi più diffusi

“Come faccio a sapere quando andrò in menopausa?”

Questa è la domanda più ricorrente fra le donne che hanno superato i 45 anni. La risposta è semplice: si sta per entrare in menopausa quando il ciclo mestruale inizia a cambiare (più breve la distanza fra una mestruazione e l’altra o meno abbondante) o si ferma e scompare.

L’età media in cui la maggior parte delle donne entra in menopausa è di 51 anni. Ma potrebbe anche iniziare prima o dopo (un riferimento può anche essere l’età della propria madre, solitamente si va in menopausa alla stessa età).

Il campanello d’allarme della menopausa è quello delle cosiddette “vampate” di calore causate dalla improvvisa dilatazione e costrizione dei vasi sanguigni, un sintomo abbastanza fastidioso che appare prima della menopausa e che potrebbe perdurare per i due anni seguenti.

LA GUIDA COMPLETA ALLA MENOPAUSA

Per molte donne la terapia ormonale a breve termine è la soluzione migliore per alleviare le vampate di calore ma soprattutto per prevenire la perdita della densità ossea associata spesso alla menopausa.

Attenzione però perché la terapia ormonale va altamente individualizzata e basata su esami specifici, sulla vostra anamnesi e la vostra storia di salute familiare. Se i rischi della terapia ormonale superano i benefici si possono valutare alternative per aiutare a gestire i sintomi della menopausa.

 

GLI 8 SINTOMI DELLA MENOPAUSA E LE 8 SOLUZIONI PRATICHE PER ALLEVIARLI

 

#Vampate

Si tratta di sudorazioni improvvise con arrossamento che si diffonde su tutto il viso e sul collo spesso arrivano di notte. La sensazione è quella di calore improvviso che si diffonde dal petto alla testa e che può far sudare (a volte possono anche essere seguite da brividi)

  • Indossare fibre naturali come il cotone e vestitevi a strati
  • Impostate il termostato a 25 °
  • Evitate il più possibile la caffeina, l’alcol, cibi piccanti e sigarette
  • Se i sintomi sono insopportabili parlane con il medico per iniziare una eventuale terapia ormonale (HT).

 

#Disturbo del sonno

L’interruzione del sonno può anche essere causata da sudorazioni notturne. Seguite questi consigli utili:

  • Cerca di andare a dormire alla stessa ora creando una sorta di routine quotidiana,
  • evita il più possibile la caffeina e l’alcool prima di andare a dormire,
  • rimuovi o spegni tutti i dispositivi elettronici dalla camera da letto,
  • fai esercizio fisico nella prima parte della giornata,
  • alzati dal letto se non riesci a dormire.

 

#Le palpitazioni del cuore

La sensazione è la stessa che si prova dopo aver fatto una corsa lunga o improvvisa: il cuore che batte all’impazzata tanto da avvertire i suoi palpiti martellanti nell’orecchio, il tutto accompagnato spesso da sudorazione improvvisa o vampate.

  • Escludere qualunque causa legata ad una malformazione o problema al cuore, è quindi necessario recarsi dal proprio medico e fare gli esami di routine previsti.

 

#Modifiche della Vagina

L’aumento della secchezza vaginale può rendere il rapporto sessuale scomodo e a volte doloroso ed aumentare il rischio di infezioni della vescica

  • Provate un supplemento di estrogeni anche a livello locale con crema o con l’inserimento dal ginecologo dell’anello vaginale che rilascia gli ormoni.
  • Consigliatevi con il vostro ginecologo per una terapia non ormonale alternativa

 

#Alterazioni cutanee

Secchezza, prurito e perdita di elasticità della pelle

  • Bere acqua sufficiente a far rimanere ben idratata la pelle
  • Fate attenzione a non fare il bagno troppo spesso
  • Se i sintomi diventano troppo fastidiosi prendete in considerazione la terapia ormonale (HT)

 

#Mal di testa

L’emicrania e il mal di testa potrebbe essere aggravata dalle fluttuazioni ormonali. L’emicrania può peggiorare durante la menopausa, ma di solito migliora quando la menopausa è finita.

  • Tenete un diario dei mal di testa per accertarsi che siano collegati al ciclo
  • Se sono troppo diffusi tanto da intaccare la vostra qualità di vita parlatene con il medico per una eventuale cura preventiva e sulle opzioni di trattamento.

 

#Modifica dei capelli

Se avete più peli sul viso e meno capelli in testa significa che è in atto uno sbalzo ormonale dovuto ad un squilibrio dovuto all’aumento del testosterone ed al calo degli estrogeni

  • Recarsi da uno specialista della menopausa per valutare la terapia ormonale
  • Il trattamento con ormoni associato a vitamine e a trattamenti più estetici come l’elettrolisi o un trattamento laser stimolante del cuoio capelluto potrebbe aiutare.

 

#Perdita di memoria e concentrazione, sbalzi di umore

Difficoltà a ricordare e messa a fuoco dei ricordi e repentini sbalzi di umore

  • Le fluttuazioni ormonali possono causare questi sintomi è il caso di parlarne e discuterne con il proprio medico per valutarne insieme la gravità.
  • Potrebbe essere necessario un trattamento per un problema medico non diagnosticato: carenza di vitamina, lo stress, il apnea notturna o depressione.

Menopausa e invecchiamento della pelle: cosa fare?

 

Articolo scritto da Redazione PinkItalia